Al via l’asta per i vigilantes Securpol. A breve gli info memo a 35 potenziali investitori





E’ partita l’asta per Securpol, gruppo di vigilanza con sede a Fiumicino, in amministrazione straordinaria da ottobre 2017. Secondo quanto risulta a BeBeez, infatti, lo scorso 29 marzo il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato la pubblicazione del bando di vendita che potrà riguardare la totalità degli asset del gruppo oppure gruppi di asset. La pubblicazione del bando è attesa a brevissimo, ma nel frattempo il commissario straordinario, Italo Soncini, nominato dal MISE a fine 2017 per mantenere l’azienda in continuità sino al momento della cessione, ha già avviato il processo di raccolta degli accordi di confidenzialità dai 35 soggetti interessati a Securpol per poter successivamente inviare gli info memo. Il tutto con l’obiettivo di ricavare da un minimo di 15 milioni a un massimo di 30 milioni dalla vendita, a seconda che si tratti di vendita in blocco oppure di vendite per singoli gruppi di attivi, identificati probabilmente per area geografica, dato che il gruppo è presente in 15 diverse province italiane. Soncini è managing director di Alvarez&Marsal, società di consulenza specializzata in restructuring e transformation aziendali, il cui team tra fine 2017 e la primavera 2018 ha lavorato alla predisposizione del programma sulla base del quale si sarebbe svolta l’amministrazione della società in crisi da sottoporre al MISE, poi approvato dal ministero nel luglio 2018. Securpol era entrata in crisi nell’estate 2017 a seguito delle vicende giudiziarie che hanno interessato gli azionisti nel giugno di quell’anno in relazione a un precedente fallimento.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 10 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »