Banca Ifis al controllo di GE Capital Interbanca. Impegno da 2 miliardi di euro





Banca Ifis ha annunciato ieri l’accordo con GE Capital per l’acquisizione di GE Capital Interbanca (scarica qui il comunicato stampa). L’impegno della banca presieduta da Sebastien Egon Fürstenberg e guidata dall’amministatore delegato Giovanni Bossi è, secondo quanto rigeisce oggi MF Milano Finanza, di circa 2 miliardi di euro, dei quali 160 milioni per rilevare l’equity e 1,8 miliardi per rimborsare integralmente il debito di GE Capital Interbanca nei confronti della controllante GE Capital (valolre del debito previsto al closing, da circa 2,3 miliardi a fine 2015).Il closing dell’operazione è ovviamente subordinato all’autorizzazione delle Autorità di Vigilanza e dell’Autorità Antitrust ed è previsto per il quarto trimestre dell’anno, con la fusione effettiva tra le due banche da gennaio 2017. Con la combinazione dei due istituti il nuovo gruppo conterà quindi circa 1.300 dipendenti, che gestiranno 85.000 clienti e asset totali per oltre 11 miliardi di euro. Più nel dettaglio, il perimetro dell’acquisizione coinvolge il 99,99% delle azioni di GE Capital Interbanca comprensivo delle relative società attive nel factoring, nel leasing (finanziario e operativo) e nei prestiti.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:








Continua

Pubblicato il: 29 Luglio 2016

Potrebbero interessarti anche»