Colony Capital cede degli edifici di pregio di Roma alla Repubblica di Corea





Il fondo immobiliare alternativo Flavia di Colony Capital ha ceduto degli immobili di pregio e interesse culturale e artistico situati a Roma alla Repubblica di Corea, che li destinerà alla nuova sede dell’ambasciata coreana e alla sede consolare. Lato venditore, l’operazione è stata seguita da Curtis e dallo studio Di Tanno e Associati per gli aspetti tributari della cessione. L’acquirente è stato invece assistito da Legance. Colony Capital è il fondo immobiliare del finanziere americano di origini libanesi Thomas Barrack. È quotato a Wall Street e opera da 27 anni in 17 paesi.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 15 Marzo 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »