Non autosufficienza, problema ineludibile





Una realtà complessa, dai contorni che numericamente si fatica forse a definire ma che è un grande problema per il presente e lo sarà sempre di più in futuro. E’ quella della non autosufficienza. Lo ha sottolineato il segretario provinciale della Cisl, Alberto Pluda, ricordando che un’azione adeguata alle attese di anziani e famiglie può venire solo da una somma di risposte coordinate. Il tema è stato affrontato in una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina la Cisl ha rilanciato il percorso di studio avviato lo scorso mese e che terminerà a giugno sui temi della non autosufficienza. “La non autosufficienza – ha affermato Giuseppe Orizio, segretario generale dei Pensionati Cisl – è la seconda causa di impoverimento delle famiglie perché cure e assistenza assorbono il 40% del reddito”. Basterebbe questo a giustificare la pressione che il sindacato, e la Cisl in particolare, stanno facendo sulla politica e le istituzioni per un finanziamento adeguato del Fondo nazionale per la non autosufficienza e una legge che organicamente assuma questo problema.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 9 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »