Ribaltone ai vertici di Banca Intermobiliare. Attestor candida Moro come ad. Colafrancesco lascia





Il titolo BIM a Piazza Affari Attestor Capital rivoluziona il vertice di Banca Intermobiliare. Trinity Investment Designated Activity Company, la società veicolo con la quale il fondo britannico ha comprato l’89,3% della private bank torinese, rilevando prima le quote di Veneto Banca e lanciando poi un’opa sul titolo (si veda altro articolo di BeBeez), ha presentato la lista dei candidati per il nuovo consiglio di amministrazione, indicando alla presidenza Jürgen Dennert, ex ceo di Medio Credito Centrale, che sostituirà Maurizio Lauri, e come nuovo amministratore delegato Claudio Moro, ex ad di Banca Leonardo e con una passata esperienza a Lazard, che sostituirà Matteo Colafrancesco. La nomina del Cda sarà all’ordine del giorno dell’assemblea convocata a Torino per il prossimo 30 aprile e che dovrà anche approvare il bilancio 2018, sul quale pochi giorni fa sono state apportate nuove rettifiche. titolo Bim ieri a Piazza Affari a chiuso a 0,158 euro, in calo del 2,17% da martedì. La nota della banca relativa al deposito della lista precisa che “il presidente dott. Maurizio Lauri e l’amministratore delegato dott.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 11 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »